MIGLIORI GESTORI PATRIMONIALI

L’analisi, condotta dall’Istituto Tedesco Qualità e Finanza in collaborazione con l’Istituto per la crescita del patrimonio (Institut für Vermögensaufbau) di Monaco di Baviera, aziende entrambe indipendenti da istituzioni bancarie, ha valutato i partecipanti assegnando loro un punteggio su quattro ambiti distinti: “Organizzazione”, “Orientamento al cliente”, “Qualità del Portafoglio” e “Trasparenza”.

I criteri di valutazione riguardano l’organizzazione della società


Strutture e sistemi di qualità adeguati e orientati al cliente.


La proporzione tra rendimento e rischio del portafoglio proposto e le reazioni dello stesso a situazioni di stress.


L’adeguatezza degli strumenti proposti rispetto agli obiettivi strategici del portafoglio.


L’allineamento dei costi a quelli praticati dal mercato e la trasparenza.

L’Istituto Tedesco Qualità e Finanza è leader europeo delle indagini e dei sigilli di qualità, analizza ogni anno prodotti e servizi in differenti settori economici ed ascolta il parere dei consumatori per offrire loro uno strumento per riconoscere le aziende che rispondano al meglio alle loro esigenze.

Per maggiori informazioni sulla metodologia clicca qui.

Impegno costante

Il costante impegno nel perseguire la meticolosa ricerca dell’eccellenza ci ha portato ad essere inclusi per la terza volta tra i Migliori Gestori Patrimoniali” in Italia.

Tutta la squadra di Banor SIM è molto soddisfatta di questo risultato che premia la trasparenza del nostro servizio e la grande attenzione che dedichiamo alla selezione dei titoli e degli strumenti con i quali costruiamo i portafogli dei nostri clienti. Ringraziamo in particolare i nostri clienti e tutti coloro che fin dall’inizio ci hanno dato fiducia permettendo a Banor SIM di raggiungere questo importante traguardo.